News

06/05/2021 - Contenimento diffusione di Coronavirus

Modalità di "lavoro agile"

Decreto n.34

29/04/2021 - ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2020 - ESTRAZIONE LETTERA ART.2 COMMA 3 DM 13/4/2021

SI INFORMANO IN CANDIDATI CHE DOVRANNO SOSTENERE L’ESAME DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO CHE LA LETTERA ESTRATTA AI SENSI DELL&rs... [ Leggi tutto ]

20/04/2021 - Concorso pubblico 2700 cancelliere esperto A2F3, nei ruoli del personale del Ministero della Giustizia-Amministrazione giudiziaria-

Prove orali candidati distretto Corte di Appello di Catanzaro-Sessioni dall'08 aprile al 6 maggio 2021

Prospetto riepilogativo 08.04.2021 MATTINA
Prospetto riepilogativo 8.04.2021 POMERIGGIO
Prospetto riepilogativo 13.04.2021 MATTINA
Prospetto riepilogativo 13.04.2021 POMERIGGIO
PROSPETTI CONCORSO CANCELLIERE del 15-16.04.2021
PROSPETTO RIEPILOGATIVO MATTINA 19.04.2021
PROSPETTO RIEPILOGATIVO 19.04.2021 POMERIGGIO
PROSPETTO RIEP GENERALE SEDUTA DEL 20.04.2021
prospetto riepilogativi antim e pomer 09.04.21 comm 2
prospetto antim e pom 12.04.21 comm.5
prospetti riepilogativi antipom e pomerid 14.4.21 comm 2 (003)
Prospetto riepilogativo ses. 21.04.2021
V Commissione- seduta del 22.4.2021 - Prospetti riepilogativi (003)
Prospetto riepilogativo seduta 23.4.2021
PROSPETTO RIEP COMMIS 26-4-2021 MATTINA integrato
PROSPETTO RIEP COMMIS 26-4-2021 POMERIGGIO integrato
PROSPETTO RIEPILOGATIVO 27.04.2021 POMERIGGIO
Prospetto riepilogativo MATTINA 27.04.2021
PROSPETTO RIEPILOGATIVO AM DEL 29.04.2021
PROSPETTO RIEPILOGATIVO PM DEL 29.04.2021
prospetti riepilogativi 28.01.21
Prospetto riepilogativo 30 APRILE 2021 def
Prospetto seduta AM 03.05.2021
PROSPETTO RIEPILOGATIVO E RISULTATI PROVE ORALI SEDUTA PM DEL 3.5.21 ORE 14.00
prospetto riepilogativo 4-5-2021 mattina
prospetto riepilogativo 4-5-2021 pomeriggio
Prospetto riepilogativo 05.05.2021 MATTINA
Prospetto riepilogativo 05.05.2021 POMERIGGIO
seduta 06.05.2021

31/03/2021 - Commissione e sede del concorso per cancelliere esperto incardinata presso la Corte di Appello di Salerno

Concorso pubblico per 2.700 posti per il profilo di Cancelliere esperto, Area funzionale II, Fascia economica F3, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia - AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA

LE PROVE DI ESAME SI SVOLGERANNO PRESSO

LA BIBLIOTECA DELLA CORTE DI APPELLO DI SALERNO

 SITUATA AL PRIMO PIANO DELLA PALAZZINA “A”

 CON INGRESSO DA PIAZZA DALMAZIA

CCF_000084

25/03/2021 - Protocollo d'intesa tra Corte di Appello, la Procura della Repubblica e UNEP Salerno

Protocollo d'intesa tra Corte di Appello, la Procura della Repubblica e UNEP Salerno

Protocollo d'intesa CASA, PRSA e UNEPSA

News dallo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia -
a cura dell'Osservatorio www.slsg.unisa.it

03/05/2021 - Sentenza della Corte di giustizia del 20 aprile 2021 - nomina dei giudici

La Corte di giustizia interpreta l’art. 19, par. 1, secondo comma, TUE ritenendolo applicabile in una causa in cui un giudice nazionale sia investito di un ricorso previsto dal diritto nazionale e diretto a che tale giudice si pronunci sulla conformità al diritto dell’Unione di disposizioni nazionali che disciplinano la procedura di nomina dei giudici dello Stato membro cui detto giudice appartiene. Ai fini dell’interpretazione di tale disposizione, deve essere debitamente preso in considerazione l’articolo 47 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Inoltre, lo stesso art. 19, par. 1, secondo comma, TUE non osta a disposizioni nazionali che conferiscono al Primo ministro dello Stato membro interessato un potere decisivo nel processo di nomina dei giudici, prevedendo al contempo l’intervento, in tale processo, di un organo indipendente incaricato, segnatamente, di valutare i candidati ad un posto di giudice e di fornire un parere a tale Primo ministro.

Testo integrale della sentenza

03/05/2021 - Sentenza della Corte di giustizia del 15 aprile 2021 - obbligazioni alimentari

Secondo l’articolo 75, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (CE) n. 4/2009, relativo alla competenza, alla legge applicabile, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni e alla cooperazione in materia di obbligazioni alimentari, esso si applica soltanto alle decisioni emesse dalle autorità giurisdizionali nazionali in quegli Stati che erano già membri dell’Unione europea alla data di adozione di tali decisioni.

Testo integrale della sentenza

03/05/2021 - Sentenza della Corte di giustizia del 15 aprile 2021 - cumulo pene

Il combinato disposto dell’art. 8, parr. da 2 a 4, dell’art. 17, parr. 1 e 2, e dell’art. 19 della decisione quadro 2008/909/GAI relativa all’applicazione del principio del reciproco riconoscimento alle sentenze penali che irrogano pene detentive o misure privative della libertà personale, ai fini della loro esecuzione nell’Unione europea, come modificata dalla decisione quadro 2009/299/GAI deve essere interpretato nel senso che consente l’emissione di una sentenza cumulativa che ricomprenda non soltanto una o più pene irrogate in precedenza a carico dell’interessato nello Stato membro in cui tale sentenza cumulativa è resa, ma anche una o più pene irrogate a suo carico in un altro Stato membro e che sono eseguite, in forza di suddetta decisione quadro, nel primo Stato membro. Una siffatta sentenza cumulativa non può tuttavia condurre ad un adattamento della durata o della natura di queste ultime pene che ecceda i rigorosi limiti previsti all’art. 8, parr. da 2 a 4, di detta decisione quadro; ad una violazione dell’obbligo, imposto dall’art. 17, par. 2, di quest’ultima, di dedurre integralmente il periodo di privazione della libertà già eventualmente scontato dalla persona condannata nello Stato di emissione dalla durata totale della privazione della libertà personale da eseguire nello Stato di esecuzione; o ad una revisione delle pene irrogate a suo carico in un altro Stato membro, in violazione dell’art. 19, par. 2, della decisione quadro in parola.

Testo integrale della sentenza

La Corte di Appello di Salerno applica il CAF (Common Assessment Framework) alla propria organizzazione come strumento di miglioramento continuo.

La Corte di Appello di Salerno, primo ufficio giudiziario europeo, a seguito della autovalutazione del GAV (Gruppo di autovalutazione) coordinata da Raffaele Mea, ha conseguito la certificazione europea di qualità e la "Label" di Effective Caf User da parte di EIPA (Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione), EUPAN (European Public Administration Network) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica.

BUONE PRASSI
(best practices)

Ufficio del processo e ragionevole durata: la Banca Dati Digitale Conciliativa (BDDC).