Informativa ai sensi del D.lgs. n.196/2003

Riservatezza trattamento dati ai sensi del D.lgs. n.196/2003:

Il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n. 196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

  • Finalità trattamento dati: i dati da Lei forniti verranno trattati per finalità inerenti la fornitura del servizio.
  • Modalità trattamento dati: il trattamento dei dati sarà effettuato con modalità manuale ed informatizzato.
  • Obbligo e facoltà del conferimento dati: il conferimento dei dati in relazione alla prestazione dei servizi richiesti, può essere obbligatorio o facoltativo a seconda della loro rilevanza ai fini della richiesta effettuata. Il conferimento di alcuni dati (indicati come richiesti) è obbligatorio e l'omissione degli stessi comporta la mancata o parziale esecuzione della richiesta. Il conferimento di altri dati, invece, deve ritenersi facoltativo e un eventuale rifiuto di comunicazione degli stessi da parte del richiedente non genera alcuna conseguenza.
  • Divulgazione dati: i dati non verranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione.
  • Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti: l'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'aggiornamento, la rettifica ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati nonché la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati.

In esecuzione del D.lgs. 196/2003 il richiedente dichiara di avere ricevuto apposita informativa e fornisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, direttamente o anche attraverso terzi, oltre che per ottemperare agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria anche per dare integrale esecuzione a tutti gli obblighi e per le finalità sopra descritte.

La Corte di Appello di Salerno applica il CAF (Common Assessment Framework) alla propria organizzazione come strumento di miglioramento continuo.

La Corte di Appello di Salerno, primo ufficio giudiziario europeo, a seguito della autovalutazione del GAV (Gruppo di autovalutazione) coordinata da Raffaele Mea, ha conseguito la certificazione europea di qualità e la "Label" di Effective Caf User da parte di EIPA (Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione), EUPAN (European Public Administration Network) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica.

BUONE PRASSI
(best practices)

Ufficio del processo e ragionevole durata: la Banca Dati Digitale Conciliativa (BDDC).